La povertà educativa è un processo che limita il diritto dei bambini ad un’educazione e li priva dell’opportunità di imparare e sviluppare competenze cognitive e non cognitive di cui avranno bisogno per avere successo in un mondo che sta cambiando rapidamente.

La riduzione dei livelli di povertà educativa nella città di Palermo rappresenta uno dei principali obiettivi di Per Esempio, che mette al centro della propria azione sul territorio strategie volte a garantire opportunità di crescita e di apprendimento, specialmente a bambini e ragazzi provenienti da contesti svantaggiati. Attraverso metodologie di educazione formale e non formale e il ricorso alla musica, all’arte e allo sport, Per Esempio interviene per accrescere l’offerta educativa in più aree della città (come Ballarò, Borgo Vecchio e Zen), realizzando progetti a livello nazionale e internazionale che promuovono il rispetto dei diritti civili, delle minoranze e delle diversità.

Le mani colorate

Si è concluso il progetto “Le mani colorate” finanziato dal Ministero di Grazia e Giustizia. Il progetto si è sviluppato attraverso un laboratorio di pittura di 30 ore rivolto a 5/6 ragazzi [...]

pagina 1 di 2

Digitare il termine da cercare e premere invio