In News

È stato pubblicato un nuovo volume della collana “Eurydice Brief” sulla lotta all’abbandono precoce dei percorsi di istruzione e formazione (Early Leaving from Education and Training – ELET) in UE.

Si tratta di una sintesi del rapporto comparativo di Eurydice, uscito alcuni mesi fa (Tackling Early Leaving from Education and Training in Europe – Strategies, Policies and Measures), che pone nuovamente l’accento sul fenomeno della dispersione scolastica nei sistemi educativi europei.

Nonostante i paesi si stiano in generale avvicinando all’obiettivo europeo di ridurre, entro il 2020, la percentuale di coloro che abbandonano precocemente i percorsi di istruzione e formazione al di sotto del 10%, questo fenomeno continua a rappresentare una seria preoccupazione quasi ovunque in Europa. Infatti, anche se tutti i paesi hanno messo in campo misure per combattere la dispersione scolastica, solo pochi hanno finora sviluppato una specifica strategia di contrasto, che integri misure di prevenzione, di intervento e di compensazione, come suggerito dalla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea. Nella sintesi si prende inoltre in esame il fondamentale ruolo dell’orientamento scolastico e professionale e della cooperazione tran-settoriale nel combattere tale fenomeno, fornendo anche alcuni studi di caso.

I dati contenuti nel volume si riferiscono a tutti gli Stati membri e alla Norvegia, Islanda, Svizzera e Turchia. L’anno di riferimento è il 2013/2014.

Consulta e/o scarica il volume:

[su_document url=”http://eacea.ec.europa.eu/education/eurydice/documents/thematic_reports/183EN.pdf” height=”460″]

0

Digitare il termine da cercare e premere invio