In Edu-Action 2.0, News, Progetti Per Esempio Onlus

Operatori giovanili da tutto il mondo impegnati contro la dispersione scolastica: partono le job shadowing di Edu-Action 2.0

 

Negli scorsi giorni si è concluso il training pre-partenza di Edu-Action 2.0, un progetto di capacity building che promuove un periodo di mobilità internazionale per operatori giovanili impegnati nell’ambito del contrasto all’abbandono scolastico. Grazie a Edu-Action 2.0 dodici ragazze e ragazzi provenienti da Estonia, Kenya, Italia, Nepal, Spagna e Uruguay per due mesi affiancheranno un loro collega di un altro paese e scopriranno nuove pratiche di educazione non formale messe in campo per contrastare la dispersione scolastica.

 

In particolare, il programma degli youth worker di Edu-Action 2.0 prevede lo svolgimento di un primo mese di affiancamento in uno dei tre paesi europei del partenariato (Estonia, Italia e Spagna), e il secondo mese in uno dei restanti tre paesi extraeuropei (Kenya, Nepal, Uruguay). L’obiettivo è quello di facilitare l’esperienza di sperimentazione e apprendimento grazie alla mediazione culturale di un collega del luogo, in grado di agevolare e valorizzare il periodo vissuto in un nuovo contesto.

 

Edu-Action 2.0 è un progetto finanziato dalla KA2 del programma europeo Erasmus+ e nasce per favorire tra gli operatori partecipanti la scoperta e lo scambio di pratiche efficaci nel coinvolgimento di giovani a rischio di abbandono scolastico. Al termine del progetto sarà prodotta una ricerca a cura del Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione sul ruolo dell’educazione non formale e dello youth work nel contrasto alla dispersione scolastica.

 

Per maggiori informazioni, consultare il link: https://peresempionlus.org/progetti/edu-action-2-0/

0

Digitare il termine da cercare e premere invio